I giorni della Merla e le usanze rurali

NEWS NOVEMBRE

I giorni della Merla e le usanze rurali

Abbiamo iniziato il 2021 con giornate fredde, nevose e spesso con la presenza della nebbia. L’inverno si è fatto sentire con perturbazioni intense che si sono srotolate da nord a sud dello stivale come non succedeva da anni. Il termine del mese di gennaio, ricordato nell’usanza popolare con il nome: Giorni della Merla, avrebbe dovuto portare freddo e neve invece si è presentato con giornate calde, soleggiate e senza vento, per lo meno sulla città di Milano.

Oggi i detti popolari e la ciclicità delle stagioni ha lasciato il posto ad una oscillazione continua del clima che si ripercuote in una situazione complessa per la gestione e manutenzione ordinaria del verde. Le piante anticipano le gemme a causa del caldo diurno, l’erba cresce in anticipo per poi gelare di notte e vengono scompensati tutti i cicli naturali. Per evitare morti premature, anche le nostre piante da balcone o da giardino hanno bisogno di aiuto. Qui alcuni semplici consigli per farle resistere ai nostri inverni:

  • non abbandoniamo foglie secche o residui sul terreno intorno alla pianta perchè marcendo potrebbero produrre funghi e parassiti;
  • coprire il terreno con tessuto non tessuto al fine di ripararlo dalle gelate;
  • coprire le piante, quando possibile, con un telo trasparente;